Options
1 / 13 ◄   ► ◄  1 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
2 / 13 ◄   ► ◄  2 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
3 / 13 ◄   ► ◄  3 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
4 / 13 ◄   ► ◄  4 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
5 / 13 ◄   ► ◄  5 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
6 / 13 ◄   ► ◄  6 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
7 / 13 ◄   ► ◄  7 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
8 / 13 ◄   ► ◄  8 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
9 / 13 ◄   ► ◄  9 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
10 / 13 ◄   ► ◄  10 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
11 / 13 ◄   ► ◄  11 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
12 / 13 ◄   ► ◄  12 / 13  ► pause play enlarge slideshow
Options
13 / 13 ◄   ► ◄  13 / 13  ► pause play enlarge slideshow

Tutti in piazza per gli ulivi - 29 marzo 2015

“Tutti in piazza per gli ulivi” è stata una manifestazione tenutasi domenica 29 marzo 2015 a Lecce, in Piazza Sant’Oronzo, e alla quale hanno partecipato oltre 10.000 persone, organizzata per dire di no all’espianto degli ulivi e all’uso senza controllo degli insetticidi.
Lo slogan “Difendiamo gli ulivi” ha accompagnato l’intera mobilitazione spontanea a cui hanno partecipato cittadini, associazioni e personaggi pubblici che chiedono chiarezza sulle cause del distaccamento che ha colpito, e sta colpendo, gli ulivi nella Puglia, per chiedere l’attivazione di una ricerca delle cure possibili da utilizzare per impedirlo e per contrastare il piano di emergenza deciso dalla Regione Puglia che prevede espianti indiscriminati e trattamenti insetticidi che provocherebbero un danno territoriale con gravi danni ambientali, economici e paesaggistici.
loading